L’Audax Cervinara inizia la preparazione al “Russo” di Paolisi.

Tutto è pronto per l’inizio della nuova stagione del Cervinara. La squadra caudina, che torna dopo anni nel campionato di Eccellenza, lunedi inizia la preparazione presso lo stadio “Russo” di Paolisi. Il “Canada” è indisponibile, interessato dai lavori per dotare il terreno di gioco di erba naturale. I tempi saranno certamente velocizzati anche se la posa dell’impianto di irrigazione e la preparazione del fondo del rettangolo di gioco per la semina, richiedono dei tempi tecnici ben definiti. Programmata la scaletta dei lavori, il Cervinara dovrebbe tornare in possesso del suo campo di gioco per la fine del mese di ottobre, cosa che costringerà a giocare almeno tre partite lontano dal “Canada”. Una eventualità che la società cervinarese ha messo nel conto, ma del resto non si poteva fare altrimenti visto che il terreno di gioco in terra battuta era diventato ormai impossibile. Vecchi e nuovi calciatori si ritroveranno lunedì agli ordini di Andrea Ciaramella per questa avventura, accompagnata dall’entusiasmo dei tifosi per l’ottima campagna acuisti condotta dal presidente Joe Ricci e dal suo staff. Campagna acquisti che non è ancora finita, si cerca di completare la rosa e le novità non mancano. Messi a posto per tempo attacco e centrocampo, restava da completare il reparto difensivo oltre che la scelta degli under da mettere in rosa. Ebbene il Cervinara continua muoversi molto bene, tesserato l’esterno di difesa Pasquale Cappiello, classe 98, calciatore di belle speranze reduce da un ottimo campionato con la Virtus Goti. Il ragazzo nonostante la giovane età vanta una discreta esperienza in squadre di categoria superiore. Fedelissimo dell’ex tecnico dei goti Alessio Martino, Casciello ha la sua opportunità con il Cervinara dove trova un allenatore come Ciaramella che con i giovani ci sa fare parecchio. Sempre in difesa trattativa per riportare in casacca biancoazzurra Antonio Cioffi. Se la trattativa avrà buon esito torneranno a giocare insieme i due fratelli Cioffi, Simone, il capitano, ed Antonio, cervinaresi doc. Si allungherebbe in questo modo la presenza di calciatori di Cervinara dopo i ritorni di Alessio Befi e Clemente Mariano. Novità anche per il ruolo di portiere, partito Scognamiglio che è approdato al Formia, Eccellenza laziale, arriva in prestito dalla Frattese Simone Esposito, classe 97, di questo ragazzo si dice un gran bene. Altro portiere arriva dai Gladiator, Pasquale De Luca classe 99. Anche giocatori stranieri per il Cervinara, il portiere canadese Blenchard Maxime, classe 98, ed il centrocampista australiano Mitchell Gibbs, classe 97, l’anno scorsa al Grotta che però non è riuscito a completarne il tesseramento. Ma saranno diversi gli under che il Cervinara terrà in prova in questa prima fase di preparazione, poi sarà fatta la scelta nei ruoli da coprire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*