L’Avellino a Crotone per capire dove puo’ arrivare.

ternana_avellinoL’ha spuntata il Novara nel recupero del Piola contro il Pescara. Lunedì scorso il match valevole per la decima giornata del campionato di Serie B fu rinviato a causa della fitta nebbia che si addensò sul capoluogo piemontese. Il Novara ha fatto suo l’incontro grazie alla rete, la prima stagionale, di Felice Evacuo al 58′. Vani gli assalti del Pescara che al 95′ si è visto espellere Memushaj dal signor Abbattista di Molfetta. Con il successo odierno, il quarto nelle ultime cinque gare, il Novara ha raggiunto quota 16, a una sola lunghezza dallo Spezia ottavo. Stop dopo tre vittorie consecutive per il Pescara che resta fermo a 18. L’Avellino caricato dai cinque consecutivi risultati utili, ha ripreso la preparazione invista della trasferta allo Scida di Crotone. Tutt’altro clima invece per il Crotone che viene dalla sconfitta di Pescara seguita da vivaci polemiche. In casa biancoverde Tavano dovrà stare fermo circa un mese, mentre l’altro attaccante Trotta ha svolto lavoro differenziato. L’Avellino di Tesser sembra aver trovato la giusta dimensione e dalla disastrosa gara con il Vicenza, anche la difesa è diventata impenetrabile, e di questo naturalmente trae vantaggio anche il centrocampo e l’attacco. La tifosera biancoverde si sta organizzando per la trasferta e allo Scida dovrebbero essere presenti non meno di trecento supporters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.