L’Avellino ad Ascoli con tante incognite.

Dopo due ko di fila, contro Bescia e Spezia, l’Avellino domani è impegnata al del duca contro l’Ascoli e la cabala non sorride ai colori biancoverdi. In cadetteria i lupi nelle sette trasferte nelle Marche sono usciti sempre sconfitti. Ascoli-Avellino sarà diretta da Francesco Paolo Saia di Palermo. In vista della sfida di Ascoli non mancano le preoccupazioni in casa Avellino. Il recupero di Pisano è coinciso con l’infortunio occorso a Roberto Insigne. Per la sfida di domani dunque si allunga la lista dei giocatori che non stanno bene fisicamente. In difesa le scelte per il tecnico di Montebelluna sembrano quasi scontate. L’ex cagliaritano Pisano giocherà a destra con Visconti a sinistra e Jidayi e Biraschi centrali. Qualche dubbio potrebbe sorgere proprio per l’impiego di Jidayi che potrebbe essere spostato in mediana facendo posto a qualche centrale di ruolo. In caso contrario la linea mediana sarebbe formata da Gavazzi, Arini e Paghera. La coppia di attacco sarà formata da Castaldo e Mokulu mentre Bastien dovrebbe agire tra centro e attacco. Una sfida importante quella di domani per l’Avellino che viene da due sconfitte consecutive e non puo’ piu’ perdere altro terreno in classifica. Adesso la classifica per l’Avellino comincia a farsi difficile, la zona play off si sta allontanando pericolosamente. La squadra irpina lontano dal Partenio Lombardi ha sin qui conquistato tredici punti grazie a tre vittorie, quattro pareggi ed otto sconfitte. L’augurio è che finalmente si possa tornare a parlare di una vittoria della squadra biancoverde.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*