L’Avellino al Del Duca deve cercare di fare punti.

L’Avellino guarda con apprensione alla trasferta di Ascoli. La squadra biancoverde non sta attraversando un buon momento e le due sconfitte con Brescia e Spezia hanno reso ancora piu’ teso il clima che si respira all’ombra del Partenio. L’Avellino dovrà tornare a fare punti anche perchè dopo la trasferta marchigiana ci saranno due gare difficili, contro la Ternana e contro il Crotone. Mister Tesser rischia di dover rinunciare al centrocampista Angelo D’Angelo che soffre di una distrazione muscolare alla coscia sinistra, mentre è completamente recuperato Francesco Pisano. Il recupero del terzino ex Bolton permetterà a Tesser di avere la retroguardia già disegnata con visconti a sinistra e la coppia di centrali formata da Biraschi e Jidayi. E’ proprio la retroguardia il reparto che sta dando maggiori grattacapi a Tesser. Con 41 gol subiti è la quarta difesa più battuta della serie B. Dietro i lupi ci sono salernitana, Como e appunto l’Ascoli. Se vicino ad una difesa che non è proprio un bunker ci metti un attacco che sembra aver smarrito la strada del gol, allora si ha il quadro completo di come l’Avellino stia precipitando in classifica. Contro l’Ascoli Tesser potrebbe cercare qualche novità con Roberto Insigne al posto di Samuel Bastien e con Castaldo e Mokulu in attacco. I biancoverdi sono alla caccia di punti importanti per cercare di rialzare la testa. Adesso la classifica per l’Avellino comincia a farsi difficile, la zona play off si sta allontanando pericolosamente e i tre punti contro i bianconeri di Mangia sono di vitale importanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*