L’Avellino al “Romeo Menti”vuole tornare al successo.

In quattro partite l’Avellino ha buttato al vento una incredibile rimonta. I pareggi rimediati contro Modena e Bari intervallati dalle sconfitte con Cagliari e Novara, hanno portato i biancoverdi ai margini della zona che permette l’accesso agli spareggi per la promzoione in serie A. La striscia positiva di sei vittorie consecutive sembra solo un lontano ricordo per gli uomini di Tesser, che dopo l’ultimo pareggio casalingo contro il Bari sono scivolati a due punti dall’Entella che chiude momentaneamente la griglia play off. Il prossimo turno contro il Vicenza, servirà all’Avellino per provare a tornare al successo. Una vittoria estrena in questo momento servirà sia per la classifica sia per il morale. In questo girone di ritorno i lupi hanno vinto solo contro la Salernitana. L’Avellino anche contro il Bari ha gettato il cuore oltre l’ostacolo non riuscendo a raccogliere piu’ di un punto. L’Avellino ha dimostrato di essere una squadra solida con un allenatore che ha una grande dote, quella di tenere unito il gruppo. Non era facile superare i momenti difficili vissuti dall’Avellino tra Novembre e dicembre, quando tutti chiedevano la testa e ancora una volta il tecnico di Montebelluna saprà tirare fuori il meglio da Castaldo e compagni. Per la gara al Romeo Menti Tesser dovrà rinuciare oltre che a Raffaele Pucino anche a Marco Chiosa, mentre sarà nuovamente disponibile William Jidayi. Non dovrebbero esserci dubbi per la presenza di Francesco Pisano che potrebbe debuttare dal primo minuto con la casacca dei lupi. Contro il vicenza il tecnico potrebbe concedere anche un turno di riposo a Gigi Castaldo apparso affaticato contro il Bari e lanciare dal primo minuto Joao Silva in coppia con Mokulu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.