L’Avellino dice addio a Sansone?

L’Avellino dopo aver perso Filippo Falco rischia di perdere anche Gianluca Sansone. L’attaccante della Sampdoria rischia di restare un sogno per la dirigenza biancoverde alle prese con i tetti di spesa. Infatti, nelle ultime ore il pressing su Sansone da parte del Parma si è fatto più insistente e l’ultima offerta fatta al giocatore è di gran lunga superiore a quella dell’Avellino. L’offerta parmense sembrerebbe cancellare, quindi, anche i dubbi di una discesa in Lega Pro per Sansone, ma il procuratore frena con decisione, rinviando tutto alle prossime ore. Fontana ha confermato il pressing dei gialloblu rinnovando, però, il concetto che una vera e propria decisione non è stata ancora presa dal suo assistito. La proposta economica biancoverde avrebbe superato i 200.000 euro. Walter Taccone e i suoi collaboratori sanno che il Parma è un concorrente pericoloso ma fanno leva sulla volontà del calciatore di rimanere in Serie B. I biancoverdi, nelle ultime ore, si sono cautelati con un sondaggio per Cristian Galano, classe ’91, di proprietà del Vicenza, seguito dal procuratore Mario Giuffredi. All’interesse per l’esterno destro d’attacco di piede mancino, si lega l’accordo pressoché raggiunto con Soufiane Bidaoui. Nelle prossime ore, ci sarà l’incontro tra la dirigenza irpina e il procuratore del belga-marocchino dando seguito a quanto definito in avvio di settimana. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*