L’Avellino stringe per Filippo Falco.

Domani al via ufficialmente il calciomercato ma tanti colpi sono stati già messi a segno ed ora devono essere solo ratificati. Il calciomercato dell’Avellino non conosce soste e l’obiettivo è di arrivare alla data del ritiro con l’organico ben definito. Si lavora per rinforzare il reparto avanzato e si stringono i tempi per Filippo Falco. I biancoverdi sono pronti a chiudere la trattativa per il brevilineo mancino, la scorsa stagione in prestito al Cesena, ma non hanno del tutto abbandonato la pista che porta a Leonardo Gatto, promesso da tempo al lupo dall’Atalanta. Sono diverse le trattative in corso e i nomi sul taccuino del diesse De Vito e del direttore generale Massimiliano Taccone. Si lavora sul reparto avanzato anche in uscita: Francesco Tavano è conteso da Pisa, Spal e Foggia e rescinderà, in maniera consensuale, il secondo e ultimo anno di vincolo con il club irpino. Epilogo inatteso invece della vicenda relativa ad Andrea Arrighini: lo scorso 22 giugno il Cosenza ne ha comunicato l’acquisto a titolo definitivo mediante l’esercizio dell’opzione di riscatto, inserita nel contratto di prestito con cui lo aveva prelevato, nell’estate del 2015, dal sodalizio avellinese, ma per un vizio di forma nel modulo inviato alla Lega Pro il trasferimento non è stato perfezionato. Ne ha approfittato il Cittadella, che con un blitz ha chiuso per il bomber ex Pontedera, che dunque sfiderà da avversario la sua ex società.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*