L’Avellino stringe i tempi per Bidaoui.

E’ alla stretta finale la trattativa per portare in biancoverde Soufiane Bidaoui. Nelle prossime ore sarà tempo di un nuovo incontro tra l’Avellino e l’entourage dell’esterno sinistro belga-marocchino. L’Avellino ha superato la concorrenza del Crotone con Bidaoui che è pronto al rilancio dopo un anno vissuto da svincolato. All’ex Parma e Latina, la dirigenza irpina vuole aggiungere un elemento di alta qualità per la categoria e Gianluca Sansone è il profilo attenzionato dai biancoverdi. Chiuso l’affare Bidaoui, può entrare nel vivo la trattativa per l’attaccante di proprietà della Sampdoria. Sansone con trascorsi importanti al Torino e al Bologna è reduce da una stagione in prestito vissuta a Bari. C’è già stato un incontro a Milano con l’entourage dell’attaccante che, il 29 maggio 2015, risultò decisivo al Partenio-Lombardi nella gara di andata della semifinale promozione tra i lupi e il Bologna. C’è fiducia per la concretizzazione dell’affare con Sansone, ma ci sono altre due piste in alternativa: Kingsley Boateng e Daniele Verde. Classe ’94, italo-ghanese, anche Boateng ha giocato nella scorsa stagione al Bari. Con l’ex Milan ci sono stati colloqui con il suo agente, Giuseppe Riso. Classe ’96, napoletano, di proprietà della Roma, Verde ha conquistato la promozione in A con il Pescara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*