Lavoratori in nero in un cantiere pubblico.

Mattinata – quella appena trascorsa – all’insegna di controlli in materia di lavoro da parte dei Carabinieri della Stazione di Paupisi: i Militari, infatti, hanno effettuato, supportati dalla specifica competenza dei colleghi del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Benevento, controlli e verifiche predisposti al preciso fine di contrastare le violazioni delle norme concernenti il rispetto sulla sicurezza dei lavoratori e la regolarità delle loro posizioni, onde prevenire le c.d. morti bianche e gli infortuni in genere. Nel dettaglio, è stato ispezionato un cantiere pubblico, ubicato all’interno del cimitero comunale, e sanzionato il titolare 49enne, del posto, della ditta esecutrice dei lavori: per avere impiegato tre lavoratori non risultanti dalle scritture o da altre documentazioni obbligatorie, in violazione dell’art. 3 comma 3 della legge 23.04.2002 n. 73, come sostituito dall’art. 36 bis comma 7 della legge 04.08.2006 n. 248; per avere omesso di porre in sicurezza il cantiere, in violazione dell’art. 122 del d.lgs. nr. 81/2008. Sanzioni amministrative complessive pari a euro 9.000,00 (novemila) e attività sottoposta a provvedimento di sospensione, ai sensi dell’art. 14 comma 1 d.gls. 09.04.2008 nr. 81 e s.m.i.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*