Lega Consumatori e Acli unite per i cittadini: nasce il GOT.

«Le Acli hanno considerato di riallacciare un rapporto con la Lega Consumatori per creare uno sportello, il GOT, che sia vicino agli utenti, con un front-office costantemente a disposizione dei cittadini». Queste le parole di Domenico Sarno, Presidente Provinciale Acli Avellino, che ha introdotto l’incontro di presentazione del nuovo sportello che sarà attivo già da domani presso la sede delle Acli di Avellino in via De Renzi 28. Il “GOT Lega Consumatori Acli Avellino” nasce dalla necessità di venire incontro alle esigenze dei consumatori, per accompagnarli nella fruizione serena dei servizi. Presenti per l’occasione Antonio Romano, Responsabile provinciale Lega Consumatori, Elena Merola, Responsabile GOT Lega Consumatori Acli Avellino, e Maurizio Nunziante, Vicepresidente Nazionale e presidente regionale Lega Consumatori. «Con la nascita di questa nuova entità la Lega Consumatori rafforza la sua presenza sul territorio e l’accolgo con vivo entusiasmo». Così l’avv. Romano è intervenuto nel dibattito di stasera, sottolineando l’ampia disponibilità della Lega a dare il pieno supporto al GOT che, in quanto Gruppo Omogeneo Territoriale, sembra promettere una crescita ulteriore e progressiva dei soggetti coinvolti. Ed è proprio con la guida della presidenza regionale e di quella provinciale della Lega Consumatori che il nuovo GOT, nelle parole della dott.ssa Merola, «aspira ad affermarsi e ad imporsi come punto di riferimento per ogni utente che cerchi risposte concrete alle proprie perplessità, con la speranza che, con un’adeguata informazione, chi ha un bisogno non esiti a chiederci aiuto». Rispetto, chiarezza, trasparenza, disponibilità: saranno questi i principi fondanti l’attività dello sportello, a rispecchiare, ha sottolineato la dott.ssa Merola concludendo, «i pilastri etici e morali su cui già si fonda la Lega Consumatori». Anche il Presidente Nunziante si è detto entusiasta e sicuro degli sviluppi positivi che tale sinergia potrà produrre: «l’intersecazione dei servizi è importantissima per i cittadini – ha detto Nunziante – perché implica un’azione sinergica di tutela a tutto tondo». Nello specifico, gli utenti potranno ricevere supporto ed assistenza per tutto ciò che riguardi i consumi, dalle utenze telefoniche, all’energia elettrica, ai servizi postali, alle esigenze amministrative e sanitarie. «Sarà un servizio basato sull’accoglienza, rispondente a un’impostazione culturale, la nostra, che predilige la linea del dialogo e della concertazione a scapito della tendenza diffusa all’aggressione». Operatori adeguatamente formati e conciliatori abilitati a svolgere le proprie specifiche funzioni si impegneranno per risolvere in tempi pressoché immediati i problemi degli utenti, scongiurando il rischio di incorrere in causee giudiziarie o di ricorrervi. Sarà una sorta di rappresentanza del cittadino in quanto soggetto politico e sociale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*