Legalità: incontro dei carabinieri nelle Scuole Irpine.

Continuano i cicli di incontri che il Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino ha pianificato con gli istituti scolastici di tutti gli ordini e gradi disseminati nell’Irpinia. Tale iniziativa è connessa al protocollo di intesa denominato “Contributi dell’Arma dei Carabinieri alla formazione della cultura della legalità” che il Comando Generale dell’Arma ha concordato con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, finalizzato a promuovere, nell’ambito dell’insegnamento di “Cittadinanza e Costituzione”, un programma di attività a favore degli studenti. L’intento è di far maturare e sviluppare la consapevolezza del valore della cultura della legalità fin dai primi anni. Nella giornata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Avellino hanno tenuto un incontro con gli alunni scuola elementare “Cristoforo Colombo” di Avellino: l’attività ha consentito ai bambini di iniziare a prendere confidenza con le istituzioni e nello specifico con il delicato ruolo di operatore sociale svolto nella quotidianità dal “Carabiniere”. Calorosamente accolti dagli insegnanti ed alunni, il Comandante della Stazione ha illustrato le funzioni svolte quotidianamente dall’Arma dei Carabinieri al servizio del cittadino, sensibilizzando gli alunni ad improntare il proprio agire quotidiano all’onestà ed al rispetto delle Leggi, sottoponendosi con paziente disponibilità ad un vero e proprio fuoco incrociato di domande originato dall’entusiasta curiosità dei giovanissimi che alla fine hanno omaggiato l’Arma irpina con un’apprezzata e preziosa raccolta di riflessioni da loro realizzata. Tra i temi trattati soprattutto quello del bullismo, piaga talora muta e purtroppo ricorrente soprattutto nelle scuole. Agli alunni, in maniera semplice, sono stati indicati non solo gli aspetti giuridici ma anche le tecniche di intervento più opportune a contrasto del fenomeno andando nel concreto a stimolare reazioni e riflessioni sul tema arricchite, poi, da suggerimenti sul come reagire quando si è protagonisti attivi di simili episodi ma soprattutto quando si è a conoscenza, da esterni, di siffatte situazioni che non devono essere sottovalutate né tantomeno ignorate. L’incontro, proficuo e costruttivo viste anche le numerose domande rivolte dai bambini, si è concluso positivamente con un più rafforzato sentimento di vicinanza tra l’Arma dei Carabinieri ed i giovani. Nelle prossime settimane continuerà il ciclo della “Cultura della Legalità” anche presso altri istituti dell’Alta Irpinia. L’Arma presenta nel proprio sito internet www.carabinieri.it una sezione tematica dedicata ai “consigli per i più piccoli”, proponendosi di sensibilizzare i più giovani su tematiche di interesse sociale quali il bullismo, la pedofilia, il vandalismo e ogni altra forma di comportamento deviante o diseducativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*