L’Emporio Armani, prossima avversaria della Scandone ha un Kalnietis in piu’.

pallone basketLa prossima avversaria della Sidigas Avellino, l’Emporio Armani Milano, ha chiuso con una vittoria la lunga trasferta in Eurocup. Finale di 73-74 sul Neptunas per l’Olimpia che domina la scena per oltre trenta minuti e poi rischia nel finale. Il coach dei biancorossi, Jasmin Repesa, sicuramente privo di Alessandro Gentile, potrà contare su un’arma in più, Mantas Kalnietis che ha esordito nel pomeriggio e debutterà in Serie A contro la Sidigas: “Quando puoi prendere un point-man e costruire per il futuro devi farlo. – Repesa presenta così il suo nuovo play – Cinciarini e Lafayette hanno avuto infortuni e non potevamo rischiare. Sono contento che il club mi abbia dato questa possibilità perché è un giocatore che mi piace molto”. La Scandone dunque dopo aver battuto Reggio Emilia, ora dovrà vedersela con Milano. Quella contro le mitiche scarpette rosse, sarà una sorta di prova di maturità. Un mix di talento e cuore con l’apporto di tutti gli elementi a disposizione, da Joe Ragland a Giovanni Severini. E’ una Sidigas Avellino che vince, ma soprattutto rafforza l’idea di un gruppo compatto che entra in campo con il proprio modello di pallacanestro, proposta con decisione contro team di alto livello. Quello con Reggio Emilia era un vero esame e la Scandone si è fatta trovare pronta superandolo a pieni voti rendendo chiaro un concetto: il momento positivo, il poker di vittorie, non è un caso con Avellino, che al talento, aggiunge il cuore. Simboli del successo sono stati Joe Ragland e Giovanni Severini: per il play ex Pinar è arrivata la prima prova da vero leader, mentre la guardia di Macerata conferma quanto si possa essere utili facendosi trovare pronti in uscita dalla panchina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.