L’ex calciatore dell’Avellino Francesco Millesi assolto dall’accusa di associazione mafiosa.

Il Giudice del Tribunale di Napoli, dott. Marcello De Chiara, ha emesso la sentenza con il rito abbreviato con la quale l’ex calciatore e capitano dell’Avellino, Francesco Millesi, è stato assolto dal più grave reato di concorso esterno in associazione mafiosa con il clan “Vanella- Grassi”. Nel contempo, sono state ritenute sussistenti le frodi sportive verificatesi nelle due partite Modena – Avellino ed Avellino – Reggina, con condanna di Millesi alla sola pena di anni 1 di reclusione a fronte degli anni 5 richiesti dalla Direzione Distrettuale Antimafia. L’inchiesta ha raggiunto anche il noto calciatore di serie A Armando Izzo, il quale ha scelto di essere processato con il rito ordinario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.