Litiga con il marito e si da fuoco, salvata dai carabinieri.

Il drammatico episodio si è consumato a San Michele di Serino al culmine dell’ennesima lite tra coniugi. Dopo la lite furibonda l’uomo è uscito di casa, la donna ha sbarrato gli accessi all’abitazione decisa a farla finita. Si sono vissuti momenti di paura. Alcuni passanti hanno dato l’allarme e sul posto di sono portati i carabinieri che hanno intravisto da una finestra che la donna stava mettendo in atto un gesto terribile. Infatti si era distesa sul divano di casa con addosso una coperta e stava dandosi fuoco con del liquido infiammabile. Immediatamente i militari hanno sfondato la finestra e armati dell’estintore in dotazione alla vettura di servizio si sono catapultati nell’abitazione. Spente le fiamme hanno calmato la donna sotto choc e allertato anche il 118 che ha inviato un’autoambulanza a San Michele di Serino. La 45enne ora è ricoverata presso l’ospedale «Landolfi» di Solofra. Non corre pericolo di vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*