Lotta alla droga, operazione dei carabinieri.

Prosegue l’azione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino quotidianamente impegnati nel controllo del territorio finalizzato a garantire sicurezza e rispetto della legalità. E nel mirino degli uomini e donne dell’Arma c’è sempre la piaga del consumo di sostanze stupefacenti che, diffondendosi finanche tra le fasce di età più basse, va a macchiare di toni cupi il colorito fenomeno dell’aggregazione giovanile. Nell’ambito di tali controlli, un’altra importante operazione è stata messa in atto dai Carabinieri della Compagnia di Mirabella Eclano nel comune di Altavilla Irpina.
In particolare, i Carabinieri del Nucleo Operativo e della Stazione di Altavilla Irpina, hanno eseguito numerose perquisizioni domiciliari, veicolari e personali. Nel dettaglio, all’esito di un controllo effettuato presso una delle abitazioni individuate quale possibile obiettivo di interesse nella lotta al traffico di stupefacenti, guidati dal fiuto del cane Zidane in forza al Nucleo Cinofili di Sarno, hanno rinvenuto alcuni grammi di cocaina suddivisa in dosi e sei bilancini di precisione. Quando i Carabinieri hanno bussato alla porta, l’uomo, resosi conto della scomoda presenza, tentava di evitare il controllo “sfidando” i militari operanti a trovare sostanze di qualsivoglia natura nella sua abitazione come prova della sua “buona fede”. Successivamente presso un’altra abitazione situata sempre nel comune altavillese veniva rinvenuta pianta di cannabis in vegetazione. Pertanto a carico dei due soggetti, entrambi pregiudicati e aventi rispettivamente 46 e 33 anni, scattava il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo, in quanto ritenuti responsabili dei reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
Sia le sostanze stupefacenti che i bilancini di precisione sono stati sottoposti a sequestro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*