M5s: Auto blu, De Luca e maggioranza scappano da aula

“La vicenda auto blu imbarazza e spacca la maggioranza e fa perdere le staffe al presidente De Luca che accusa il Movimento 5 Stelle di aver messo in campo una ‘vergognosa strumentalizzazione sul nulla’. De Luca lo dica ai cittadini campani se l’uso delle auto blu esteso ai suoi numerosi consiglieri e uffici di diretta collaborazione è il nulla. A noi del Movimento 5 Stelle invece è la prova dello spreco di denaro pubblico e del mantenimento di un odioso privilegio degno della prima repubblica”. Lo dicono i consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle Luigi Cirillo e Gennaro Saiello intervenendo in aula nel dibattito sulle auto blu che la maggioranza ha rinviato in Commissione per un approfondimento. “Mentre il sindaco di Roma cancella l’uso delle auto blu – sottolinea Saiello – in Campania, invece, De Luca le mette a disposizione dei suoi uomini”. “La Regione Campania detiene 77 auto di cui 31 sono auto blu – continua – De Luca appena insediatosi aveva annunciato che le avrebbe vendute invece sono sempre li ed ora ne potranno usufruire anche i suoi collaboratori”. “Dopo che per ben tre volte la maggioranza ha disertato i lavori in Commissione Affari istituzionali sul regolamento sull’uso dell’auto blu – nota Cirillo – ora la stessa maggioranza imbarazzata invece di votare il testo lo rimanda in Commissione per un approfondimento”. “Le bugie hanno le gambe corte, è la certificazione che la maggioranza è in balia delle onde – conclude Cirillo – lo ammettessero pubblicamente e ci togliamo il pensiero”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*