M5s: idraulici-forestali da tre mesi senza stipendio

“De Luca annuncia un potenziamento degli idraulici-forestali e li lascia da tre mesi senza stipendio” dice il Movimento 5 Stelle che ha presentato un’interrogazione con i consiglieri regionali Gennaro Saiello e Michele Cammarano. “Da tre mesi i 183 operai idraulico-forestali della Regione Campania non percepiscono alcun trattamento retributivo. Ed è paradossale l’indifferenza dell’amministrazione De Luca al cospetto di un comparto così importante e in un momento così delicato. Vengono mortificati lavoratori la cui professionalità è oggi più che mai indispensabile, dopo una stagione caratterizzata da incendi che hanno devastato in lungo e in largo il nostro territorio regionale”. E’ quanto denunciano il capogruppo regionale Saiello ed il consigliere Cammarano. “Appena due mesi fa – sottolineano – con una delle sue proverbiali manovre da campagna elettorale, il governatore De Luca sbandierava una rivoluzione nel sistema dei forestali in Campania, annunciando un ruolo più ampio per la categoria attraverso una formazione che avrebbe conferito agli operatori nuovi compiti di manutenzione, protezione e valorizzazione dei territori. Uno spot smentito dai fatti. Da un lato De Luca parla di valorizzazione, dall’altro umilia un’intera categoria, lasciandola senza stipendio e nella più totale incertezza sul proprio futuro occupazionale. Come Movimento 5 Stelle chiediamo che sia fatta chiarezza sulle mancate retribuzioni arretrate. Ma soprattutto De Luca ci dica se e in che modo, al di là dei mirabolanti annunci, intende potenziare un settore così delicato come quello degli operai idraulico-forestali, nell’ottica della valorizzazione delle foreste demaniali che rappresentano per la Campania un importante attrattore turistico”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.