Maestra di Amorosi chiede di patteggiare la pena.

La Procura della Repubblica di Benevento ha espresso parere favorevole alla richiesta avanzata dalla maestra di Amorosi di patteggiare la pena. A fine giugno è in programma l’udienza dinanzi al gip, che dovrà decidere sulla congruità della pena concordata per la 51enne maestra che un mese fa è stata sospesa dalle funzioni per un anno perchè ritenuta responsabile di maltrattamenti ai danni di alcuni bambini delle elementari. Il provvedimento era stato adottato dal giudice Roberto Melone in un’indagine diretta dal sostituto procuratore Iolanda Gaudino, che aveva proposto la custodia cautelare in carcere, e condotta dalla Squadra mobile. Un’inchiesta partita dopo la denuncia di alcuni genitori, supportata dalle immagini restituite dalle telecamere installate a scuola dagli investigatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.