Maestra di Manocalzati maltrattava gli alunni, confermata la condanna.

Confermata dalla Corte di appello di Napoli la sentenza con la quale il gup di Avellino, Vincenzo Landolfi, aveva condannato a due anni e otto mesi di reclusione, nonché al risarcimento del danno in favore di otto bimbi vittime di maltrattamenti una maestra 60enne di Manocalzati. La donna, accusata di maltrattamenti ai danni degli alunni del “II Circolo di Valle” ad Avellino, era stata da maggio 2016 a febbraio 2017 ai domiciliari, misura poi sostituita con un anno di interdizione dai pubblici uffici e dal luogo di lavoro. La pronuncia di secondo grado riguarda una vicenda che risale al maggio 2016. Dopo le denunce dei parenti di alcuni studenti era scattata l’indagine della Squadra Mobile di Avellino. Gli agenti avevano ripreso la docente che insultava, schiaffeggiava e minacciava gli alunni. I piccoli – questo avevano raccontato i genitori alla polizia – più volte erano tornati a casa con lividi sulle braccia. Avevano incubi notturni che li svegliavano dal sonno e problemi di incontinenza che i parenti ritenevano riconducibili ai maltrattamenti subiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.