Maltempo: Cozzolino, far uscire Comuni da patto stabilità

IMG-20151015-WA0003”C’è bisogno di far uscire dal patto di stabilità i Comuni colpiti, come e’ stato fatto per i Comuni emiliani. Allo stesso tempo occorre prorogare POR PSR per la certificazione e la spesa dei fondi, utilizzo delle risorse comunitarie per far fronte all’ emergenza e quel del Pac per completare le opere strutturali”. Così l’europarlamentare del Pd Andrea Cozzolino, di ritorno da una visita nelle zone alluvionate del sannio. Tra gli interventi proposti da Cozzolino c’è inoltre la richiesta di adottare il credito d’imposta per le imprese colpite, certificando i danni alle industrie ed ai servizi agricoli e la realizzazione di un piano di difesa del suolo e dei corsi d’acqua sulla nuova programmazione 2014-2020 per la città e la provincia di Benevento. ”Resta il dolore – Cozzolino – per le vittime e il dramma di intere zone che acqua, fango e pietre continuano a rendere inaccessibili. Il territorio è stato sconvolto e le economie hanno subito danni ancora non quantificabili ma che, di certo, richiederanno tempo, lavoro e uno sforzo straordinario. Le autorita’ regionali e nazionali devono senza indugio chiedere l’attivazione del fondi per le calamita’ nazionali, per fronteggiare le esigenze primarie delle popolazioni. Entro 12 settimane, però, dobbiamo anche provvedere a una stima dei danni, da inoltrare alla commissione europea per chiedere l’attivazione del fondo di solidarietà europeo, per offrire un sostegno concreto alla ripresa delle attività economiche”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*