Maltempo: Masiello, Coldiretti non dà i numeri ma verifiche

gennaro_masiello_520”Coldiretti prima di dare i numeri effettua verifiche sul campo e poi fa le proprie stime”. Così Gennaro Masiello, vice presidente nazionale di Coldiretti, incontrando i giornalisti a Benevento per fare il punto dei danni causati all’agricoltura dall’alluvione nel Sannio. ”Su diecimila ettari di vigneti nel Sannio,dice Masiello, c’è stato un danno di circa il 10% mentre i danni all’agricoltura ammontano a circa 100 milioni di euro (50 milioni per il settore vitivinicolo, 50 milioni per altre produzioni), altri 10 milioni sono ricollegabili alle strutture aziendali ed altri 10 milioni alla viabilità poderale ed interpoderale”. ”Dobbiamo recuperare in serietà &ndash aggiunge ancora Masiello – dando un quadro realistico dei danni subiti dall’agricoltura nel Sannio: Coldiretti ha allertato tutti gli uffici territoriali per le verifiche dei danni reali. Da questa verifica la provincia di Benevento può rimettersi in piedi se parte dalla capacità di offrire un quadro realistico alle istituzioni che devono intervenire”. ”Non vorremmo, afferma Masiello, che dal prossimo anno qualcuno, con un messaggio distorto dato sui danni che avrebbero distrutto la produzione di un territorio, speculasse a favore di altri territori creando dubbi sulla stessa originalità del nostro vino. Vogliamo evitare che accada quello che è successo con Terra dei Fuochi”. Masiello ha reso noto che i vertici di Coldiretti hanno avuto un incontro tecnico nella sede della Regione Campania nel corso del quale ”è stata fatta una proposta alla Regione sull’individuazione delle risorse per far ripartire al più presto l’agricoltura nel Sannio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*