Maltempo, on.D’Agostino richiesta stato di calamita’

grandineallagemnto avellinoIl deputato di Scelta Civica, Angelo Antonio D’Agostino, ha chiesto al Presidente della Giunta regionale, Vicenzo De Luca, di attivare le procedure necessarie ad operare una ricognizione dei danni subìti dai comuni irpini, così duramente colpiti dal maltempo, ed eventualmente chiedere al Governo la dichiarazione dello stato di calamità. “La violenta grandinata, le piogge copiose e il vento impetuoso che in queste ultime ore hanno colpito l’Irpinia e la Campania – afferma D’Agostino – hanno causato danni ingenti alle produzioni agricole, in particolare ai vigneti dei quali il nostro territorio è ricco. Una circostanza che si è verificata, purtroppo, in un periodo cruciale della coltivazione che è quello che precede la raccolta.” “Significativi, inoltre – prosegue il Parlamentare – sono i danni subìti ovunque in ragione della violenza del vento e della pioggia caduta copiosa, in particolare sui comuni dell’Hinterland irpino dove si sono registrati allagamenti e di fiumi di acqua misti a fango e fogliame che hanno invaso le strade e le abitazioni. Conseguenze anche nel Vallo di Lauro dove la grandine ha arrecato danni ad alcune serre e alla produzione agricola locale.” “Il Presidente della Giunta, pertanto, valuti se esistano i presupposti necessari alla dichiarazione dello stato di calamità previsti dalla legge 225 del ‘92. Se così fosse, tale richiesta andrebbe formalizzata da De Luca al Consiglio dei ministri, così come disposto dalla normativa.”

“Occorre che le istituzioni siano vicine alle aziende agricole che non solo patiscono gli effetti della crisi economica ma – conclude D’Agostino – subiscono ora anche i danni derivanti dalle intemperie.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*