In manette Massimo Cinelli 30 enne di Airola.

Nella nottata appena trascorsa, in Airola, i Carabinieri della Compagnia di Montesarchio, nel corso del servizio di controllo del territorio, individuavano un soggetto intento a scavalcare la recinzione di un’abitazione, ubicata in quella via Carracciano. Dopo breve inseguimento a piedi il soggetto veniva bloccato e trovato in possesso di una bottiglia incendiaria, tipo molotov, con cui attingere un’autovettura parcheggiata nel cortile retrostante la casa. L’uomo, identificato in Cinelli Massimo, 30enne, pregiudicato del posto, veniva condotto in caserma, perquisito e trovato in possesso del materiale incendiario de quo, nonché di una busta contenente paglia secca. Dichiarato in arresto, dopo le formalità di rito, Cinelli veniva tradotto presso la Casa Circondariale di Benevento, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, a cui dovrà rispondere dei reati in materia di possesso illegale di armi, materiale esplodente e tentato incendio. Nella circostanza, la potenziale vittima, un allevatore 61enne, incensurato, dichiarava di non avere ricevuto minacce/richieste estorsive.
Si indaga, ora, per acclarare l’esatto movente dell’episodio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*