Marche da bollo ‘clonate’: 6 arresti, coinvolti avvocati

Avevano organizzato una rete di distribuzione di valori bollati ”clonati” con un danno erariale di almeno 400mila euro. I carabinieri del comando Antifalsificazione monetaria di Roma hanno dato esecuzione oggi a 6 provvedimenti cautelari (4 in carcere e 2 ai domiciliari), 4 divieti di dimora in Campania, 7 misure di interdizione dalla professione forense e notificato 98 avvisi di conclusione indagine nei confronti di avvocati dei fori di Torre Annunziata, Nola e Napoli. I provvedimenti, emessi dal gip del tribunale di Torre Annunziata, su indagini della Procura oplontina, concludono un’inchiesta che ha portato alla scoperta di un giro di marche da bollo contraffatte andato avanti dal 2013 al 2016, con il coinvolgimento, tra gli altri, di un dipendente dell’Asl Napoli 3 Sud e di due dipendenti dei tribunale di Nola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*