Mastella: “Il bilancio di questi primi dodici mesi è ampiamente positivo”

“Il bilancio di questi primi dodici mesi di governo cittadino è ampiamente positivo, nonostante le tante difficoltà e i problemi ereditati. A testimoniarlo, del resto, sono i tanti risultati conseguiti”. A dichiararlo stasera è stato il sindaco Clemente Mastella nel corso della conferenza tenutasi a Palazzo Paolo V per illustrare il primo anno di attività dell’amministrazione. Il primo cittadino ha iniziato il suo excursus ricordando che la sua amministrazione ha dovuto approvare il consuntivo 2015 e il bilancio di previsione 2016. “Atti – ha puntualizzato – che, come tutti sanno, sarebbero dovuti essere approvati dalla precedente amministrazione.”
Il sindaco ha, poi, ricordato che, a seguito delle relazioni tecniche presentate dal dirigente del Settore Finanze e dai revisori dei conti, l’amministrazione è stata costretta a dichiarare il dissesto finanziario dell’Ente, così come ha dovuto affrontare e sanare le gravi problematiche del servizio di trasporto pubblico locale (a seguito del fallimento dell’Amts), della revoca del finanziamento per la costruzione del depuratore, del Malies e dell’Asia.
Mastella si è, poi, soffermato sui numerosi regolamenti adottati e sui tanti progetti presentati dal Comune che hanno consentito di ottenere o recuperare numerosi finanziamenti, tra cui i 26,5 milioni di euro ottenuti nell’ambito del Piano Periferie, i 9,8 milioni di euro recuperati per il depuratore e il milione e mezzo recuperato dai fondi per il terremoto. Senza dimenticare, poi, il nuovo accordo con Terna che verrà sottoscritto nei prossimi giorni e i cui fondi saranno destinati a strade e pubblica illuminazione in 31 contrade e a interventi sui monumento cittadini (Bue Apis, Sabariani, facciata del Duomo e Arco del Sacramento).
Il sindaco ha, quindi, ricordato i fondi privati reperiti per l’illuminazione artistica dell’Arco Traiano, di Santa Sofia, della Fontana Papa Orsini e dell’Obelisco Egizio di piazza Papiniano e l’accordo raggiunto con il Benevento Calcio per l’adeguamento dello stadio Ciro Vigorito in vista del prossimo campionato di Serie A.
Mastella si è, infine, soffermato sugli eventi organizzati la scorsa estate (Il Crudo e il Cotto e Città Spettacolo) e lo scorso Natale, caratterizzati da una eccezionale risposta di pubblico e da un grande impatto mediatico, e su quelli in programma la prossima estate, a partire dal BCT, che porterà a Benevento personaggi di primo piano del mondo dello spettacolo. A tal proposito ha anche ricordato la scelta dell’Arco di Traiano come suggestiva location del Premio Strega, l’adesione all’Art Bonus per il recupero dei beni culturali e la crescente collaborazione con il Conservatorio, a cui il Comune ha affidato il Complesso di San Vittorino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*