Mastella: no alla riduzione delle corse dei treni sulla linea Ferroviaria Benevento – Napoli dell’EAV S.r.l.

Il sindaco di Benevento, Clemente Mastella, ha inviato, questo pomeriggio, una lettera al Governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca; al Presidente della Commissione Trasporti della Regione Campania, Luca Cascone; al Presidente del Consiglio di Amministrazione, Umberto De Gregorio; al Direttore Generale dell’Eav, Pasquale Sposito; e al Direttore Trasporto Ferroviario, Arturo Borrelli, avente ad oggetto la richiesta di convocazione di un tavolo per discutere in merito alla riduzione delle corse dei treni sulla linea Ferroviaria Benevento – Napoli dell’EAV S.r.l., come previsto dall’OdS n. 378/2018. “Ho appreso con sconcerto che la Direzione dell’EAV ha intenzione di ridurre ulteriormente il programma di esercizio sulla linea ferroviaria Benevento – Napoli delle linee Suburbane. – spiega Mastella -Se la proposta per il programma estivo 2018 dovesse essere attuata, l’ultimo treno utile per i cittadini di Benevento per raggiungere Napoli partirebbe alle ore 15.52 e l’ultimo treno da Napoli per Benevento alle ore 18.20!” “Tutto questo è assurdo. – prosegue – Ho più volte denunciato i disservizi e i disagi a cui sono quotidianamente sottoposti i viaggiatori che utilizzano la tratta ferroviaria Benevento-Cancello-Napoli e lo scorso anno, il 21 aprile 2017, la manifestazione di protesta che mi ha visto in prima linea, insieme all’amministrazione, ai pendolari e ai cittadini beneventani per dire basta al vergognoso stato di abbandono in cui versano i collegamenti stradali e ferroviari con la città di Benevento, è stata attenzionata anche del noto tg satirico, Striscia la Notizia”. “Nonostante tutto, – conclude – nulla è stato fatto, anzi veniamo premiati con una ulteriore eliminazione di quel poco che ci era rimasto. Ho chiesto, pertanto, di convocare quanto prima un tavolo affinché si possa scongiurare questo sconcerto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*