Matteo Galasso e Monica Di Donato, arrestati dai carabinieri di Montesarchio. Sono entrambi di Castel Morrone.

i Militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Montesarchio, nel corso del servizio di controllo del territorio, finalizzato al contrasto dell’illegalità diffusa, anche in riscontro a specifica attività info-investigativa, intercettavano una coppia, notata transitare con fare sospetto, a bordo di un’autovettura. Alla vista dei militari, tentavano di eludere il controllo, invertendo repentinamente il senso di marcia: inseguiti, venivano definitivamente bloccati nei pressi del bivio per il comune di Forchia. Perquisita l’autovettura, all’interno del vano bagagli, veniva rinvenuta una busta in plastica, sottovuoto, contenente complessivi grammi 107,11 di cocaina.
Le ulteriori perquisizioni, effettuate presso le rispettive abitazioni, consentivano il rinvenimento di una singola dose di cocaina, del peso pari ad tre grammi, nonché due bilancini di precisione, occultati nel mobilio della camera da letto (negative le perquisizioni personali). Tutto quanto rinvenuto, unitamente all’autovettura, veniva sottoposto a sequestro. Galasso Matteo, 42enne e Di Donato Monica, 30enne, entrambi nullafacenti ed incensurati, conviventi in Castel Morrone, venivano dunque dichiarati in arresto e, dopo le formalità di rito, venivano ristretti presso le rispettive abitazioni, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria a cui dovranno rispondere dei reati di possesso illegale di stupefacente ai fini di spaccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*