Meccariello sarà presidente della Taburno

LUIGI MECCARIELLOLuigi Meccariello, delegato del sindaco di Moiano, Buonanno, sarà il nuovo presidente della comunità montana del Taburno. La sfiducia nei confronti di Carmine Montella, sindaco di Paolisi, è stata protocollata ieri. Ora lo stesso presidente uscente ha venti giorni di tempo per convocare il consiglio generale, nel corso del quale, verrà eletto il suo successore. La sfiducia al sindaco di Paolisi è arrivata  a sorpresa e proprio quando era riuscito a sbloccare il pagamento degli operai. Decisivi per il cambio di maggioranza, i comuni di Tocco Caudio e Bonea. Diciamo che Montella non si aspettava questo cambio in corsa. Non solo, il presidente non è stato neanche avvisato dai due, come i rapporti istituzionali vorrebbero. A farlo è stato proprio il sindaco di Moiano, che è suo avversario politico, essendo del partito democratico. Ma questo è il cinismo della politica che non fa sconti a nessuno. Montella, nel corso del consiglio che convocherà, farà anche un bilancio della sua presidenza che è coincisa con la partenza di importanti lavori pubblici, come quelli dell’Hotel Taburno. Infine, ricordiamo che, al di là delle vicende politiche, è necessario una sostanziale riforma di tutti gli enti montani. Ed è un qualcosa che la giunta De Luca deve compiere al più presto, perché la montagna, in questi ultimi anni è stato davvero la Cenerentola della Campania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*