Mensa Scolastica di Benevento, Moschella invierà gli atti alla Procura

giuseppe moschella“La gara di appalto della mensa scolastica è estremamente delicata, in particolare per la semplicità di come può essere strumentalizzata da chi ad ogni costo vuole apparire: i destinatari finali sono i nostri figli, come nel mio caso, i miei nipoti a breve”, scrive il comandante della polizia municipale di Benevento e dirigente del settore Servizi Sociali, Giuseppe Moschella, che interviene sulla delicata questione che ha visto protagonista in questi mesi di polemiche, inchieste e supposizioni, la mensa scolastica. Con funzionari e professionisti esterni e con la supervisione del sindaco Fausto Pepe che costantemente vuole essere informato su tutto, stiamo seguendo e seguiremo tutte le fasi della gara che ha già avuto una aggiudicazione provvisoria. Il 12 ottobre 2015, un ufficiale della Polizia Municipale, unitamente ad altri, farà un sopralluogo presso il centro di cottura in Atripalda indicato dalla ditta aggiudicataria della gara di appalto. Qualcuno è giunto a collegare la gara in argomento a mafia capitale! A tutto c’è un limite”. E conclude: Per la difesa della mia dignità e dei miei collaboratori, preannuncio che al termine di tutte le fasi della gara di appalto della mensa scolastica, presenterò la documentazione integrale della gara stessa alla locale Procura della Repubblica con una denuncia-querela a carico di un dipendente comunale” per diffamazione nei confronti del comandante della polizia municipale e turbativa d’asta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*