Mense scolastiche, il bubbone è esploso, ora si facciano gare “pulite” e soprattutto si guardi alla salute dei bambini.

imageL’inchiesta sulle mense scolastiche ha fatto esplodere un bubbone, che covava da tempo. Cose che tutti sapevano ma che sembravano ormai coperte da una sorta di impunità. Gli scandali che quotidianamente emergono sulla gestione delle mense scolastiche devono far riflettere gli amministratori comunali, i dirigenti degli uffici e soprattutto i genitori. In ballo c’è la salute di tanti bambini e le cose non si possono fare alla leggera. Ecco perchè i comuni devono farsi carico di gestire in proprio il servizio mensa delle scuole, o affidarsi a ditte che abbiano alle spalle una consolidata esperienza e soprattutto garantiscano tutti i criteri di igienicità e sicurezza nella preparazione dei pasti e soprattutto sugli ingredienti. L’augurio è che l’inchiesta che ha portato in carcere amministratori, dirigenti comunali, impiegati faccia riflettere chi deve affidare i servizi mensa e faccia scattare severi controlli anche giornalieri su dove si preparano i cibi, su come vengono confezionati, su come vengono trasportati, e anche sul personale destinato a tale delicatissimo compito. Non si puo’ mettere a rischio la salute dei bambini, magari per agevolare una ditta che ti fa lavore l’amica o la parente.  La corruzione regna sovrana e il dubbio deve far aprire gli occhi a tutti ma in special mdoo ai genitori dei bambini che usufruiscono della mensa scolastica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*