Migrante violenta operatrice centro accoglienza, arrestato

Un giovane nigeriano di 25 anni, ospite di un centro di accoglienza per immigrati, è stato arrestato con l’accusa di aver sequestrato e violentato una operatrice della struttura. Il fatto è avvenuto all’interno di una struttura che accoglie migranti che si trova lungo la fascia costiera, alla periferia di Giugliano, in provincia di Napoli. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri di Varcaturo l’uomo si è introdotto nell’ufficio della donna, ha poi bloccato la porta ed ha iniziato a compiere atti sessuali. Poco dopo è giunta un’altra operatrice: il 25enne ha costretto la vittima ad aprire la porta per non destare sospetti. Ma non è servito perché la collega della vittima ha notato lo sguardo terrorizzato della sua amica ed ha chiamato il 112. I militari sono giunti sul posto poco dopo ed hanno bloccato il 25enne che è stato condotto nel carcere di Poggioreale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*