Minaccia amico con una scacciacani.

SONY DSC

Nella periferia di Conza della Campania, per futili motivi un 37enne di un paese limitrofo minacciava con una pistola un suo amico. Su segnalazione pervenuta al 112, intervenivano immediatamente, riuscendo dapprima ad identificare l’uomo e successivamente a rintracciarlo presso la propria abitazione. Nel corso della perquisizione domiciliare veniva rinvenuta l’arma usata per porre in essere la minaccia, risultata poi essere una pistola a salve, c.d. scacciacani, ma per fattezze del tutto identica ad un’arma vera, peraltro priva di tappo rosso.  Dalle evidenti prove raccolte dai Carabinieri, l’uomo condotto in Caserma, non ha potuto far altro che confessare la sua colpa. Ravvisando profili di illiceità nella situazione riscontrata, i Carabinieri provvedevano a deferirlo in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore dott. Rosario Cantelmo, per il reato di minaccia aggravata. La pistola è stata sottoposta a sequestro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*