Minaccia una vicina di casa staccando la testa di una gallina viva

SONY DSC

I Carabinieri della Compagnia di Baiano, nell’ambito dei predisposti servizi finalizzati al contrasto dei reati in genere ed al controllo del territorio, hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, un pregiudicato 40enne della zona, per i reati di minaccia aggravata e uccisione di animale.
In particolare i militari della Stazione di Baiano congiuntamente a quelli del N.O.RM. – Aliquota Radiomobile, nel corso di specifica attività di controllo del territorio, hanno individuato il pregiudicato summenzionato che pochi istanti prima, in forte stato di agitazioni per motivi personali, in piena escandescenza, prima è uscito per strada ed ha danneggiato una cabina elettrica ed in seguito, si è procurato una gallina recandosi d’ innanzi l’ abitazione di una di casa. Postosi davanti al cancello d’ ingresso, mentre minacciava di morte , senza alcun motivo, la donna, con le mani, mediante un gesto rapido, staccava la testa della gallina, gettandola nella proprietà della signora, ed in seguito appendeva il rimanente cadavere dell’ animale al cancello.
I carabinieri intervenuti nell’ immediatezza hanno proceduto a effettuare i primi accertamenti e, subito dopo, riuscivano a risalire all’ identità del responsabile dell’ atto criminale, che veniva denunciato alla competente Autorità giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*