Ministro Lorenzin avvia verifiche su assistenza di notte.

Il ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha chiesto ai propri uffici di approfondire i temi della garanzia della continuità assistenziale nelle ore notturne e nei fine settimana. Lorenzin ”si riserva di esercitare le proprie prerogative chiedendo quelle modifiche dell’atto di indirizzo che eventualmente si rendessero necessarie affinché siano garantiti i servizi di assistenza ai pazienti dalle 24 alle 7 del mattino e durante i fine settimana”. Lo spiega una nota del Ministero della Salute. Nelle scorse settimane alcuni sindacati medici fra i quali il Sindacato dei Medici Italiani (Smi), Fp Cgil Medici, Cisl Medici, Fp Uil Medici e Sindacato italiano medici del territorio (Simet), avevano protestato contro la nuova organizzazione dell’assistenza di base che avrebbe comportato, una volta entrata in vigore, il ricorso al 118 dopo le 24 al posto della Guardia Medica. Mercoledi’ scorso i medici avevano anche protestato in piazza davanti a Montecitorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*