Sant’Agata dei Goti. La vicenda di Gino e Giovanna:”Viviamo con la paura che la casa ci crolli addosso”.

Il terremoto degli anni ’80 ha ancora i suoi effetti burocratici ma anche emotivi a distanza di ben trentasette anni: lo sanno bene Gino e Giovanna, coniugi di di Sant’Agata de’ Goti che da anni combattono con la burocrazia lenta e che non tiene in conto le paure che la coppia di via Bosco Cupo di Sant’Agata dei Goti vive ogni giorno. La loro casa, ad occhio nudo, presenta forti lesioni, in alcuni casi delle vere e proprie crepe che hanno costretto Gino e Giovanna a trasferire molte suppellettili e ad allestire stanze di fortuna al piano terra. Anche qui, però, la struttura presenta fessure oltre a muffe per la pioggia che penetra costantemente dal tetto. Della vicenda si occuperà il tg Sei con un ampio servizio nelle edizioni di martedi 10 Ottobre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*