Montefalcione (Av). Tenta il suicidio ma i Carabinieri lo salvano in extremis.

E’ accaduto nel primo pomeriggio di oggi: un 37enne, disoccupato, del luogo aveva deciso di farla finita e verso le tredici si portava sul ponte della strada provinciale 280 del comune di Montefalcione, cercando il coraggio di lanciarsi e di chiudere definitivamente con i suoi problemi, verosimilmente di natura familiare.
I militari, sono stati allertati da alcuni passanti che hanno visto l’uomo seduto sul guard-rail del viadotto in evidente stato di disperazione. Le segnalazioni pervenute alla Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Mirabella Eclano facevano chiaramente intendere che l’uomo stesse per suicidarsi. Senza indugio veniva inviata sul posto la pattuglia di turno, fortunatamente poco distante dal luogo segnalato.
Avvicinato l’uomo, con la necessaria cautela, i Carabinieri riuscivano a persuaderlo, con non poca fatica, dal compiere l’insano gesto. Riportatolo alla ragione, i militari si avvicinavano ulteriormente e, afferratolo per le braccia, lo traevano in salvo. L’uomo, dopo essere stato visitato dal personale medico del 118, intervenuto sul posto, veniva riaffidato all’affetto dei propri cari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*