Montefalcione. Sulla morte di Emanuele Candida indagano i carabinieri.

Una tragedia che si sarebbe potuta evitare? E’ la risposta che dovranno dare i carabinieri della compagnia di Mirabella Eclano che indagano sulla morte di Emanuele Candida di 81 anni, trovato carbonizzato nelle campagne di Montefalcione alla località Orno. Il cadavere è stato ritrovato dalla moglie dell’anziano preoccupata per la prolungata assenza del coniuge. Emanuele Candida sarebbe finito sulle fiamme che stavano bruciando, sterpaglie e residui vegetali. Non si esclude che l’anziano mentre bruciava le sterpaglie si sia sentito male e sia finito tra le fiamme. A nulla sono serviti i soccorsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*