Montesarchio. 3 milioni di euro per efficientamento energetico.

Si lavora per alcuni interventi di grande importanza sugli edifici di proprietà comunale a Montesarchio. La giunta, guidata dal sindaco Franco Damiano, ha ottenuto due distinti finanziamenti, dal ministero dell’ambiente, per l’efficientamento energetico del complesso dell’ex Clarisse e per una parte delle scuole medie di via Vitulanese. In tutto sono 3 milioni e mezzo di euro, quasi due milioni per l’ex Clarisse ed il restante per la scuola. Entro la fine del mese, dovrebbero partire i bandi per le due distinte gare di appalto. I lavori, oltre a rendere più razionale l’uso dell’energia in questi edifici, con i relativi risparmi e l’abbattimento dell’inquinamento, permetterà anche di sistemare logisticamente alcuni uffici comunali. Attualmente, le ex Clarisse , infatti, ospitano una parte dell’ufficio tecnico ed i servizi sociali. A breve, però, dovrebbe arrivare un altro finanziamento di oltre mezzo milione di euro per l’ex ufficio postale di via Marchetiello. In questo modo, alcuni uffici dovrebbero essere spostati proprio in quella palazzina che sarà abbattuta e ricostruita. Il trasferimento permetterà di far diventare l’ex convento un polo culturale che si trova nel pieno del centro storico che il sindaco Damiano sta tentando di valorizzare e soprattutto di saldare questo nuovo polo alle visite che si registrano al museo del Sannio Caudino. Non solo, con il trasferimento in via Marchetiello degli uffici, si dovrebbe agevolare le visite degli utenti, visto che il centro storico è impervio e poco frequentabile. Ma, soprattutto, viene messo a disposizione delle svariate attività culturali uno dei palazzi pubblici più grandi e suggestivi della Valle Caudina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*