Montesarchio. 570 mila euro per abbattere e ricostruire immobile ex Posta in via Marchetiello

La giunta regionale della Campania ha concesso al comune di Montesarchio un finanziamento da 570 mila euro per abbattere e ricostruire l’ edificio che ha ospitato, per diverso tempo,l’ufficio postale di via Marchetiello. Un immobile pubblico, da tempo in disuso, che dovrebbe avere una nuova vita. L’intervento prevede anche la riqualificazione dell’area esterna. Il finanziamento è stato intercettato nell’ambito del settore della protezione civile. L’immobile, infatti, una volta ricostruito e messo a norma, come ci ha spiegato il sindaco Franco Damiano, servirà da base per questo settore fondamentale. Non sfugge a nessuno l’importanza che stanno sempre più assumendo i nuclei comunali di protezione civile. Non solo, però, sempre il primo cittadino ci ha spiegato che questo intervento permetterà di iniziare una razionalizzazione degli uffici comunali e liberare spazi per altre attività. Oltre ad ospitare il servizio di protezione civile, infatti, il nuovo edificio dovrebbe diventare una sorta di front office per gli utenti di alcuni servizi del comune. Una sorta di riorganizzazione degli uffici che va verso una razionalizzazione, per garantire un migliore funzionamento. Non solo, via Marchetiello è, certamente, maggiormente accessibile di palazzo San Francesco, dove al momento, sono concentrati la maggior parte degli uffici. Ora ci saranno tempi brevi per l’approvazione definitiva del progetto per bandire la gara di appalto e, quindi, dare il via ai lavori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.