Montesarchio. Anac certifica come trasparente Comune di Montesarchio

“L’autorità anticorruzione, guidata da Cantone, “bollina” il Comune di Montesarchio certificando il successo dell’ente nella trasparenza e nell’anticorruzione. Disco verde, infatti, come si può certificare dal sito dell’Autorità, per il Comune di Montesarchio che ha rispettato appieno le prescrizioni fornite dalla legge 190 del 2012. In base alle regole della Legge 190/2012 art.1 c. 32 (nota anche come Legge Anticorruzione) le amministrazioni locali e territoriali, entro il 31 gennaio di ogni anno, devono inviare la PEC con il modello predisposto e messo a disposizione dall’ANAC.
Conclusa questa prima fase, a partire da febbraio 2018 sono stati effettuati i tentativi di accesso automatizzato alle URL comunicate dalle Amministrazioni per l’acquisizione dei file XML Legge Anticorruzione pubblicati. In Campania quasi il 20 per cento degli Enti ha avuto esito negativo.
Per Montesarchio pesa il lavoro dell’amministrazione degli ultimi anni: con il nuovo portale istituzionale si è deciso di puntare nettamente sulla trasparenza, come si può evidenziare anche dal piano anticorruzione 2018-2020. Nel nuovo sito infatti ogni atto è accessibile ai cittadini: a differenza del passato, è possibile verificare ogni regolamento, ogni bando, curriculum e pagamenti di collaboratori e dipendenti, interventi di somma urgenza e inoltre rispetto al passato tutti gli atti amministrativi restano a disposizione dei cittadini, e non hanno dunque una scadenza temporale, oltre la quale l’atto risulterà impossibile da reperire. Ma l’azione amministrativa non si ferma qui, e presto il portale si arricchirà di ulteriori contenuti: la volontà è quella di creare una vera e propria casa di vetro, dando la possibilità ai cittadini di trovare tutto online sul portale comunale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*