Montesarchio: anticipato a lunedì l’incontro in regione per la vertenza Moccia.

Da mercoledì 14 novembre è stato anticipato a lunedì 12 novembre, l’incontro in regione Campania, con l’assessore al lavoro Palmeri, sulla vertenza della Moccia di Montesarchio. Il cambio di programma è dovuto al fatto che proprio lunedì era in programma un vertice presso la prefettura di Benevento, durante il quale l’ingegnere Moccia avrebbe dovuto fornire una risposta alla proposta di operai e sindacati di prendere in fitto un ramo di azienda per continuare la produzione e poter entrare nelle more del decreto Genova. In questo modo, si potrebbero ottenere dei fondi per l’ammodernamento dell’azienda. A questo punto, però, visto che nella vertenza, grazie al sindaco di Montesarchio, Franco Damiano, entra anche la giunta regionale, con l’assessore al lavoro Sonia Palmeri, le parti vogliono attendere l’esito dell’incontro a Napoli. Intanto, anche i vertici nazionali della Filca Cisl si stanno interessando delle sorti dello stabilimento di via Benevento. Nella giornata di ieri, il rappresentante sindacale aziendale della Filca Nunzio Pino ha incontrato il segretario aggiunto nazionale Luigi Sbarra che ha voluto conoscere tutti i termini della vicenda. Sbarra ha assicurato il pieno sostegno del sindacato anche alla fase tecnica della trasformazione in cooperativa per riprendere la produzione. Il tavolo in regione dovrebbe servire all’azienda per avviare una soluzione delle questioni sulle attività estrattive. Non si tratta certo di una vicenda che riguarda Montesarchio, ma, probabilmente, la proprietà vuole approfittare di questa occasione per cercare di sbloccare tante situazioni in sospeso per ciò che attiene la cave. Sullo sfondo, resta la sorte di 36 operai e delle loro famiglie. Gente che si è sempre sacrificata per la Moccia ed anche in questa occasione, gli operai sono pronti a sacrificare il loro trattamento di fine rapporto per rilanciare la produzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.