Montesarchio. Aumento classi, prima elementare anche a Tufara Valle.

In controtendenza assoluta rispetto a tutti gli altri paesi della Valle Caudina, a Montesarchio aumentano le classi, tanto da far aprire nuove scuole. Dal 14 settembre, anche la frazione di Tufara Valle avrà, per la prima volta, i bambini che frequenteranno la prima elementare. In quella frazione che corre lungo la strada statale Appia e confina con tanti altri paesi, la scuola, in realtà, è stata aperta qualche anno fa. L’amministrazione, guidata dal sindaco Franco Damiano, ha riattivato un vecchio immobile comunale fuori uso e si è iniziato con la scuola dell’infanzia. Ora quei i bimbi sono cresciuti e si preparano alla prima elementare. Questo vuol dire che nel centro più importante della Valle Caudina, continua, anche se a piccoli passi, l’incremento demografico. Non solo, già da qualche anno, Montesarchio ospita anche tante giovani coppie che arrivano dai comuni vicini che scelgono per vari motivi di stabilirsi lì. Solo questo permette di aumentare i servizi e non chiuderli. Così., Montesarchio ha due istituti comprensivi che vanno dall’infanzia alle medie e due istituti superiori.. Mentre i quattro comuni caudini che stanno di fronte, ossia, Rotondi, Cervinara, San Martino Valle Caudina e Roccabascerana hanno un solo istituto omnicomprensivo, ossia, che va dall’infanzia alle superiori, un vero e proprio mostro ed uno comprensivo dall’infanzia alle medie. Sono dati che la dicono lunga su come questi quattro comuni perdono cittadini, forse, qualcuno proprio a favore di Montesarchio. Dati su i quali tutti si dovrebbero interrogare perchè l’ombra della desertificazione è davvero dietro l’angolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*