Montesarchio. Danneggiate autovetture dell’Alto Calore

Nella notte di sabato, si era pensato che si potesse trattare di un episodio contro l’Alo Calore spa. Era stata presa di mira, solo un’auto dell’azienda e , quindi, sembrava un gesto mirato. Ma, la notte scorsa, i vandali sono tornati in via Pagliarone a Montesarchio ed hanno danneggiato diverse auto di proprietà delle persone che abitano nel condominio dove si trova la sede dell’azienda idrica. Un raid vandalico vero e proprio, nel corso del quale sono stati infranti i parabrezza di diverse vetture. Probabilmente, sabato non è stato portato a termine il raid, in quanto è entrato in funzione un allarme. Così, ieri sera questi teppisti sono tornati ed hanno terminato l’opera. Di teppisti si deve trattare, in quanto dalle auto non è stato preso nulla. Non solo, a quanto pare, altri fatti del genere si stanno verificando un po’ in tutta Montesarchio. Ma, il raid di via Pagliarone potrebbe essere l’ultimo. I carabinieri, che stanno indagando su questa vicenda, infatti, questa mattina, hanno acquisito le immagini delle telecamere di sicurezza dell’istituto di credito che si trova in quel condominio. Non solo, quella zona, è coperta anche dell’impianto di videosorveglianza comunale. Anche quelle immagini sono state acquisite dai carabinieri e, quindi, nelle prossime ore potrebbero scattare dei provvedimenti. Non è la prima volta che, proprio a Montesarchio, si assiste ad episodi simili. A volte, si tratta di semplici bravate di ragazzini che non si rendono conto di ciò che fanno, in altre occasioni in azione sono persone con disturbi psichici o ancora qualcuno che vuole consumare una vendetta. Il risultato, però, è sempre lo stesso. I danni sono a carico di quelle persone che hanno il solo torto di aver parcheggiato l’auto in una determinata zona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.