Montesarchio. Domani lutto cittadino per i funerali di Giovanni Parente.

Domani, giovedì 10 maggio, sarà lutto cittadino a Montesarchio per tutto il tempo in cui si svolgerà il funerale di Giovanni Parente Si tratta dell’83enne, deceduto a seguito delle percorse ricevute, durante una rapina nella sua abitazione. Un fatto davvero terribile per tutta la comunità, tanto da indurre il sindaco Franco Damiano a proclamare il lutto cittadino, a partire dalle ore 15 e 30 di domani, quando si svolgeranno i funerali nella chiesa della Santissima Trinità. Intanto, sempre il primo cittadino, nell’ultima riunione sull’ordine e la sicurezza pubblica ha cui partecipato, presso la prefettura di Benevento, ha sollecitato ed ottenuto un maggiore controllo del territorio, oltre che da parte dei carabinieri anche dalla polizia. Ma, al momento, gli assassini di Giovanni Parente non ha un nome ed un volto. Non solo, la sua morte, potrebbe essere legata anche ad un altro terribile omicidio. L’unica persona che ha ricevuto un avviso di garanzia, per quanto riguarda la vicenda del pensionato, è Valentino Improta, un 26enne di Montesarchio, scomparso dalla sera del due di maggio scorso. La mattina del quattro, lungo i tornanti del monte Taburno, è stato rinvenuta un’ auto bruciata con un corpo carbonizzato. La vettura è quella con cui si era allontanato il 26enne, mentre per il riconoscimento del cadavere si deve attendere l’esame del dna. Ma, il sospetto che possa trattarsi del cadavere del giovane, con il passare dei giorni sta diventando certezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.