Montesarchio. Lucio Palluotto denuncia che alla Località Tora vengono fatti brillare ordigni esplosivi di notevole potenza.

Alla località Tora, nelle cave di argilla dismesse, sono mesi ormai che ad intervalli settimanali vengono fatti brillare ordigni esplosivi di notevole potenza, sequestrati e rastrellati in tutta la regione Campania. E tutto ciò nella totale indifferenza degli organi preposti alla difesa ed al controllo del nostro territorio e dell’ambiente. La denuncia è a firma di Lucio Palluotto che segnala che la località Tora ricade a ridosso dei comuni di Montesarchio e di S. Martino V.C. e che il centro abitato di Sferracavallo, che si trova nelle immediate vicinanze del luogo di esplosione, è costretto a subire gli effetti e le conseguenze nocive delle deflagrazioni. Lucio Palluotto invia i sindaci di Montesarchio e di San Martino Valle Caudina a provvedere e mettere in atto tutte le dovute misure al fine di salvaguardare e tutelare il diritto alla salute degli abitanti della località Sferracavallo. Perché anche loro, come tutti gli altri, sono cittadini delle vostre comunità, cari signori sindaci di Montesarchio e di S. Martino V.C. Non vi è bastato vedere lo scempio ambientale causato da enormi cave di argilla abbandonate e da una mega discarica regionale di rifiuti? Per completare l’opera volete sentire anche le deflagrazioni di tutti gli ordigni illeciti sequestrati nell’intera regione Campania?
Fateci sapere a breve perché per i cittadini di Sferracavallo la pazienza non è infinita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.