Montesarchio: seconda gara casalinga consecutiva.

Seconda gara consecutiva tra le mura amiche per il Montesarchio che questo pomeriggio affronta la Virtus Liburia. I caudini con il morale alle stelle per la vittoria sul blasonato Villa Literno possono sfruttare il fattore casalingo e consolidare la buona posizione di classifica. Gli avversari però vanno presi in piena considerazioni, la Virtus Liburia ha dimostrato in questo avvio di campionato di non essere la squadra che l’anno scorso si è salvata per il rotto della cuffia dopo un inizio promettente. Squadra rinforzata e ben quadrata che all’esordio ha dato filo da torcere al Villa Literno che solo nel finale riuscì a ribaltare il risultato, poi i primi tre punti con la vittoria contro il Galazia. Un cammino che invita il Montesarchio a stare attento, a non sottovalutare l’avversario. Il problema dei caudini in questo periodo è recuperare gli infortunati, e se questo argomento i problemi ci sono e restano. Difesa in emergenza, per Cocozza serve almeno un’altra settimana, per Faraone uscito anzitempo nella scorsa partita si sta materializzando un intervento al menisco, resta quindi disponibile solo Paradisi e a questo punto mister Lombardo gli affiancherà Ferraro già adattato a tale ruolo nel corso della gara con il Villa Literno. Problemi anche in attacco, De Mizio è ancora fermo al box, mentre c’è una leggera speranza per Pasquale Lombardo anche lui uscito dal campo dopo aver siglato il gol vittoria. Ma Lombardo è certo che i sostituti sapranno essere all’altezza come hanno già dimostrato. In difesa Paradisi si è comportato da veterano mentre in avanti la verve del ritrovato Boscaino da fiducia a tutta la squadra. E’ certo che al di la delle possibili assenze, il Montesarchio mantiene intatte le sue caratteristiche sarà sempre 4-3-3, modulo che da piene garanzie. In caso di vittoria i caudini potrebbero fare un bel salto in avanti, e con le orecchie alle notizie che arriveranno dallo scontro diretto tra Virtus Goti e Marcianise, le due attuali capoliste, potrebbero avvicinarsi alla vetta. Meglio però restare con i piedi per terra senza assilli, dai primi segnali quello del Montesarchio non sarà certamente un campionato anonimo. La formazione come dicevamo condizionata dagli infortuni vedrà molti giovanissimi in campo..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.