Montesarchio. Spia rossa per la maggioranza del Sindaco Damiano.

La maggioranza perde due pedine. Si accende una spia rossa per l’amministrazione comunale di Montesarchio, guidata dal sindaco Franco Damiano. Nel consiglio comunale di ieri, dedicato al bilancio, prima dell’inizio della seduta, Rosanna ed Angela Papa hanno abbandonato il consiglio, dichiarando che non avrebbero votato il bilancio. Si tratta di due consigliere che fanno parte della maggioranza di Damiano che, comunque, ha votato ed approvato il documento contabile. Se così non fosse stato, il consiglio comunale sarebbe stato sciolto e a Montesarchio sarebbe arrivato un commissario prefettizio. Tutto questo avviene quando, da poco, è stato festeggiato il terzo anniversario dell’elezione a sindaco di Franco Damiano. Da tempo, le due consigliere comunali avevano mostrato una forte insofferenza nei confronti dell’esecutivo, prendendo anche le distanze da certe decisioni. Ma il non votare il bilancio è un atto politico, proprio perchè la sua mancata approvazione provoca lo scioglimento dell’assemblea. Ora bisognerà capire se le due Papa formeranno un proprio gruppo in consiglio o si tenterà di farle restare nell’alveo della maggioranza. Prima di abbandonare l’aula, però, le due hanno espresso parole forti per motivare il loro mancato voto. Intanto, però, Damiano incassa il via libera sul documento contabile e continua a governare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*