Montesarchio. Tutti gli edifici comunali avranno nuovi sistemi per la produzione di energia.

Arriva un finanziamento da un milione e duecento mila euro per quella parte di palazzo San Francesco, sede del comune di Montesarchio, che si affaccia sulla villa comunale. Con l’approvazione di questo progetto, la giunta, guidata dal sindaco Franco Damiano, centra un obiettivo di grande importanza. Tutti gli edifici pubblici di Montesarchio, di competenza comunale, avranno nuovi sistemi per la produzione di energia. Sistemi a basso impatto ambientale che limitano le emissioni in atmosfere. Il percorso è iniziato nel 2013, quando Damiano fu eletto sindaco e si conclude proprio con il via libera al finanziamento per l’efficientamento energetico della parte di palazzo San Francesco che affaccia sulla villa comunale, per un importo che supera il milione di euro. In tutto, su questo specifico settore, la giunta ha intercettato una cifra superiore agli otto milioni di euro. A breve partiranno tutte le gare di appalto che riguarderanno le scuole, dalla materne alle medie, le superiori sono di competenza della provincia di Benevento. Poi, la casa comunale, il comando compagnia dei carabinieri, l’ex convento delle Clarisse e l’ex professionale. Alcuni interventi serviranno anche a dare una migliore sistemazione alle strutture, come nel caso della villa comunale e delle scuole. Si tratta di un obiettivo molto importante per il centro più grande della Valle Caudina. Abbattere le emissioni in atmosfera è diventata una priorità per centri piccoli e grandi. Il rapporto degli scienziati dell’Onu di ieri ha confermato che la salute del pianeta è a grave rischio se non si riesce ad abbassare le temperatura. Per questo motivo sono state aperte delle misure europee per superare i riscaldamenti tradizionali. Montesarchio ha saputo intercettarli tutti, così da avere anche un sensibile risparmio sulla bolletta energetica. Senza contare che i lavori creano sempre un indotto laddove si svolgono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.