Morta garante detenuti: D’Amelio, per lei ruolo era missione

“Ho appreso poco fa la triste e dolorosa notizia dell’improvvisa scomparsa della Garante dei detenuti della Regione Campania, Adriana Tocco, che è venuta a mancare ieri nella sua amata Stromboli. Esprimo profondo cordoglio a nome di tutto il Consiglio regionale della Campania e siamo vicini ai familiari ai quali vanno le nostre più sentite condoglianze”. Così la presidente del Consiglio regionale della Campania, Rosetta D’Amelio. “La ricordiamo – continua D’Amelio – come una donna da sempre impegnata sul fronte dei diritti, prima a tutela del mondo della scuola come sindacalista della Cgil e poi come massimo riferimento della battaglia civile per l’affermazione e il rispetto dei diritti dei detenuti campani”. “Anche nel mio recente ruolo istituzionale di presidente del Consiglio regionale – ricorda – i nostri cammini si sono incrociati più volte, realizzando iniziative significative nelle carceri della Campania, da ultima a Poggioreale per la consegna dei frigoriferi nelle celle dei detenuti”. “Il Consiglio regionale ricorda commosso il suo impegno e la sua dedizione nell’esercizio del suo ruolo. Per Adriana era una missione. E cosi – conclude D’Amelio – lo ha svolto fino alla fine”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*