Nel girone C di Lega Pro è lotta a due per la vittoria del Campionato.

Il Benevento dopo aver usufruito di due giorni di riposo per le festività pasquali, torna al lavoro in vista della sfida interna contro l’Ischia in programma sabato alle 17.30 al Ciro Vigorito. Unico assente Andrea Raimondi che in settimana farà l’ultimo consulto a Villa Stuart prima dell’intervento chirurgico di ricostruzione del legamento crociato rotto. Alessio Campagnacci invece proseguirà nel lavoro differenziato e dovrebbe essere pronto per la delicata trasferta di Cosenza in programma il prossimo 11 Aprile. Dopo l’ultimo turno di campionato la vittoria del girone C della Lega Pro è sempre piu’ una corsa a due tra Benevento e Lecce. A sei turni dalla fine della stagione, le altre concorrenti, vale a dire Casertana, Foggia e Cosenza hanno distacchi troppo ampi per poter sperare di recuperare il terreno perso e tornare cosi in gioco negli ultimi 540 minuti di campionato. La lotta per il primo posto dunque è riservata alla compagine di Auteri e a quella di Braglia che, nel prossimo turno di campionato affronteranno, l’Ischia e il Matera. Nell’ultimo derby della stagione, la truppa giallorossa andrà a caccia del quarto successo consecutivo che possa permetterle di confermare il ruolo di regina del campionato. Mister Auteri dovrà fare a meno di Lorenzo del Pinto che dopo il giallo rimediato nell’ultima sfida contro al Juve Stabia, verrà fermato per un turno dal giudice sportivo. La forza di questo Benevento sta anche in un reparto difensivo che da sedici partite non prende gol, sulla seconda difesa del campionato con solo 17 gol al passivo. Un dato per tutti, quando Gori non è stato costretto a raccogliere la sfera in fondo al sacco, i giallorossi sono stati capaci di realizzare le goleade contro Messina, Casertana e Melfi. Invece nelle 12 partite in cui ha preso gol, la formazione sannita è riuscita a vincerne solo quattro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*